L’amore addosso di Sara Rattaro

L'amore addosso: un libro che parla dell'Amore, ma che cosa è l'amore? Quello tra marito e moglie, quello tra due amanti, quello tra madre e figlia?

Una giovane donna, Giulia, è in ospedale in bilico tra la sua doppia vita, tra la verità e la realtà, tra l’amore e il matrimonio.

Giulia ha portato in ospedale Federico, il suo amante, che ha avuto un malore mentre passeggiavano sulla spiaggia. Nello stesso giorno anche Emanuele, suo marito, è in ospedale per una contusione polmonare e una frattura alla spalla, dovuta ad un incidente stradale e a soccorrerlo è stata un’altra donna.

Lì Giulia si ritrova ad affrontare i suoi peccati e le sue bugie. Più interessata alla salute di Federico che a quella di Emanuele.

Conosce Flavia, la moglie di Federico, che è curiosa di sapere come sia successo e la ringrazia per averlo salvato. Conosce l’altra parte della medaglia.

Tutto il romanzo ci racconta di Giulia con salti temporali tra il passato e il presente. Due anni prima Giulia aveva scoperto che Emanuele incontrava di nascosto un’altra donna, la stessa che l’ha portato in ospedale. L’aveva accettato, soffrendo e senza affrontare la situazione. Nel frattempo conosce Federico, uno scrittore, di cui si innamora follemente.

Altro personaggio importante è la madre di Giulia. Ancora minorenne Giulia si era ritrovata incinta, la madre aveva scelto per lei: l’aveva portata per un anno in Inghilterra per partorire e dare in adozione il figlio. Da adulta Giulia non riesce ad accettare di aver abbandonato suo figlio e di non averlo conosciuto. Il confronto con la madre è continuo, Giulia non riesce mai ad affrontarla se non alla fine.

“La verità è quasi sempre una storia raccontata a metà”

Nella seconda parte del romanzo tutte queste situazioni si sciolgono e si ribaltano. Giulia sembra essere allo scuro di molte cose. Nelle ultime pagine è Emanuele a raccontare la sua storia e i suoi perché.

La lettura del romanzo è scorrevole e appassionante. Il personaggio di Giulia conquista e delude allo stesso tempo, ma ciò spinge alla lettura tutta d’un fiato. È un personaggio “liquido”, passionale, ma incapace seriamente di affrontare i problemi. Li devia, complicandoli ulteriormente. Emanuele invece ne risulta un marito perfetto, così come la madre di Giulia aveva intuito sin da subito. “L’amore addosso” mi è piaciuto molto. In alcuni momenti avrei seriamente urlato a Giulia “ma che stai facendo!” e alla fine ho pensato “Ecco cosa succede quando in una coppia non si parla”.

Sì, è un libro da leggere. Lo potete trovare qui.

Link consigliato

“L’amore addosso” -> http://l12.eu/sara-rattaro-1435-au/CTEO4K5NSRQ3JRTYZUEF

Buzzoole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*