Torta mimosa aromatizzata alla cannella

TORTA MIMOSA ALLA CANNELLA: classico dolce della festa della donna aromatizzato alla cannella. Da provare!

La torta mimosa è un dolce che viene preparato soprattutto il giorno della festa della donna, l’8 marzo. Il nome della torta deriva dal fatto che è ricoperta di Pan di Spagna  sbriciolato ricordando appunto la mimosa. Solitamente si trovano torte mimose al limone o all’ananas io invece ho voluto provare ad aromatizzarla alla cannella.

Ingredienti:

Per un pan di spagna:

  • 150 g di farina 00
  • 50 g di frumina
  • 200 g di zucchero
  • 6 uova
  • 3 albumi

Per la crema:

  • 250 g di zucchero semolato
  • 6 tuorli
  • 1/2 l di latte
  • 50 g di farina setacciata
  • cannella in polvere

Per il bagna dolci:

  • 100 ml di acqua
  • 50 ml di grappa alla cannella
  • 50 g di zucchero

Per la copertura: 

  • 300 ml di panna da montare

Per la preparazione della torta mimosa sarà necessario preparare due pan di spagna. 

PER PREPARARE IL PAN DI SPAGNA: 

In una ciotola battere i 6 tuorli con lo zucchero. Aggiungere la farina e la frumina. In un’altra ciotola montare tutti gli albumi. Mescolare gli albumi con il resto dell’impasto, cercando di smontare il meno possibile gli albumi. Mettere l’impasto in una teglia imburrata e infarinata da 22-25 cm e poi cucinare a 180°C per un’ora. Non aprire prima il forno per evitare che il pan di spagna non cresca. A fine cottura controllare se il dolce è completamente cotto infilando uno stuzzicadenti al centro della torta. Se lo stuzzicadenti è asciutto, il dolce è cotto.

PER LA CREMA:

In una ciotola sbattere i tuorli con lo zucchero. Aggiungere poco alla volta la farina setacciata e il latte e in ultimo una spruzzata di cannella. Porre la crema in un pentolino con fondo spesso e con un fuoco non troppo alto. Mescolare lentamente e con costanza fin quando la crema non raggiunge una certa consistenza. Porre poi la crema di nuovo in una ciotola e lasciarla riposare per almeno 10 minuti.

PER IL BAGNA DOLCI:

In un pentolino mettere lo zucchero con l’acqua, mescolando leggermente. Appena si è sciolto tutto lo zucchero togliere il liquido dal fuoco e metterlo in un altro contenitore. Quando si è raffreddato aggiungere la grappa e mescolare leggermente. 

Eliminare da tutte e due i pan di spagna con un coltello la parte più scura e cotta. Un pan di spagna sarà tagliato in tre, in modo da ottenere due strati di farcitura. L’altro pan di spagna dovrà essere tagliato partendo dal diametro e poi proseguendo verso l’esterno in strisce. Le strisce devono essere poi tagliate verticalmente a seconda dell’altezza del pan di spagna e orizzontalmente, in modo da ottenere dei piccoli cubi, i cui lati non dovrebbero superare il mezzo centimetro. 

Sul vassoio su cui abbiamo scelto di fare la torta poggiare il primo strato di pan di spagna e bagnarlo usando un cucchiaio col bagna dolci, poi con l’aiuto di una spatola o di un coltello spalmare la crema. Poggiare sopra questo strato l’altro strato di pan di spagna, bagnarlo e spalmarci sopra la farcitura. Poggiato l’ultimo strato di pan di spagna, spalmare anche qui la crema, dopo averlo bagnato.

Montare la panna e ricoprire tutta la torta con la panna aiutandosi con una spatola. Poi far cadere a pioggia tutti i cubetti di pan di spagna. Per le parti laterali poggiarli semplicemente a caso.

Io ho decorato la torta con due rose rosse in pasta di zucchero. Per realizzarle basta stendere della pasta di zucchero realizzando un’ellisse (con il lato lungo di 10 cm) e poi tagliarla per il lato lungo. Arrotolando su se stessa ogni striscia ottenuta si creano le due rose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*